La gestione delle risorse umane è una delle attività più importanti di un business. Potrebbe addirittura configurarsi determinante per il successo di un’azienda. Quando parliamo infatti di gestione del personale non è possibile riferirsi soltanto all’elaborazione del cedolino, ma a tutta una serie di attività che concorrono a rendere un business strutturato e solido.

In capo all’HR Manager, e ai responsabili risorse umane, sussistono più operazioni: dall’assunzione del dipendente all’analisi agevolazioni per assunzioni, dalla gestione ottimale dei turni in relazione alle skill dei collaboratori alla rilevazione delle presenze, nonché tutti gli adempimenti normativi e burocratici che è fondamentale eseguire e tenere costantemente d’occhio. 

Organizzare efficientemente tutte queste attività è veramente complesso, inoltre il minimo errore - sia esso in busta paga o per eventuali dimenticanze amministrative - potrebbe dar vita a ingenti costi aziendali.

Fatta questa doverosa premessa, per le imprese l’outsourcing diventa la chiave di volta per:

Quali sono quindi i principali vantaggi dell’outsourcing?

Riduzione dei costi.

L’azienda che intende esternalizzare l’area HR & PayRoll ottiene un consistente vantaggio in termini di costi. Infatti, l’impresa non ha più la necessità di assumere e/o formare il personale preposto agli uffici HR, non deve sostenere il costo per la consulenza del Consulente del Lavoro, ne tanto meno quelli riguardanti l’aggiornamento di licenze software.

Maggiore produttività.

L’outsourcing dell’HR & PayRoll comporta l’esternalizzazione di tutte le attività in capo agli uffici HR: non solo quindi l’elaborazione del cedolino. Questo vuol dire gestire in modo professionale e puntuale le buste paga, ma anche le attività corollarie. L’outsourcing consente infatti di oleare i processi relativi alla rilevazione presenze, la gestione turni, le note spese e trasferte, il costo del lavoro, la gestione documentale e quella anagrafica. Tutte operazioni che non possono, e non devono, essere assoggettate a possibili interruzioni a causa dell’assenza del personale interno. La migliore produttività è inoltre garantita dalla supervisione di ogni attività da parte di esperti consulenti di settore.

Implementazione del core business.

L’ousourcing dell’HR & PayRoll e delle altre funzioni periferiche dell’azienda (come ad esempio le attività di amministrazione, finanza e controllo) permette al management di focalizzare tutte le energie sulle attività pioniere del business, definire le strategie migliori e i progetti da attenzionare.

Gestione risorse umane: i vantaggi dell’outsourcing di Compendium

I servizi Compendium sono erogati con la modalità Full BPO - Business Process Outsourcing - che consente da una parte di usufruire delle competenze dei Consulenti del Lavoro, PayRoll Specialist e Analist, dall’altra di mantenere costi competitivi tramite l’integrazione e automazione dei processi.

Cosa vuol dire questo?

Esternalizzare con Compendium significa abbattere i costi fissi e mantenere alti i livelli di performance HR & PayRoll con un outsourcing grazie al quale è possibile:

Il servizio in outsourcing di Compendium permette una gestione integrata, automatizzata, chiavi in mano, con il plus delle competenze dei nostri professionisti per un perfetto equilibrio tra automazione e customizzazione.

I nostri consulenti costruiranno, insieme a te, la soluzione migliore per far crescere la tua azienda.

Contattaci